Per finire, ti voglio consigliare un’applicazione gratuita che ti tornerà utile se ti ritrovi spesso a installare gli aggiornamenti Windows su più computer equipaggiati con lo stesso sistema operativo. Si tratta di WSUS Offline Update che permette di scaricare in locale i pacchetti d’installazione degli aggiornamenti di Windows e applicarli, in serie, su qualsiasi computer. Premendo poi sulla voceCambio orario di attività, puoi impostare gli orari in cui solitamente lavori al PC e quindi evitare di essere interrotto dall’installazione degli aggiornamenti di Windows 10 in quei frangenti. Per capire quale versione possiedi basterà aprire “Questo PC“, e nella finestra corrente cliccare col tasto destro http://driversol.com/it/drivers/cameras-scanners/microtek/4020-plus/ in qualunque punto vuoto selezionando Proprietà e leggere nella lista di informazioni del Computer se si tratta di un sistema Home o Pro. A tal proposito, abbiamo realizzato questa guida che ti permetterà di bloccare gli aggiornamenti di Windows 10, ma solo quelli relativi alla stabilità ed alla sicurezza, infatti, non bloccherai gli update della versione di Windows. Ebbene, il nuovo sistema operativo di Microsoft ha uno scopo ben preciso nel presentare degli aggiornamenti automatici, il motivo è da attribuire a questioni di sicurezza.

Il monitor identificato come schermo numero “1” è quello attualmente collegato alla porta video principale del PC, mentre quello identificato come schermo numero “2” è il monitor che hai appena collegato al computer. Dopo aver copiato lo screenshot nella clipboard, è possibile incollarlo in qualsiasi applicazione, cliccando sul pulsante Incolla presente nella barra degli strumenti della testa, selezionando il comando Incolla dal menu Modifica o premendo la combinazione di tasti Ctrl+V sulla tastiera del computer. Clicca su un punto vuoto del desktop usando il tasto destro del mouse. Puoi cliccare in un punto qualsiasi del desktop dove non ci siano icone di app, programmi o altri elementi. Apparirà così un menu contestuale.Impiega questo metodo se stai usando due monitor e hai la necessità di modificarne l’ordine per impostare quello attualmente identificato come secondario in principale. Quando si collegano due monitor a un computer dotato di Windows 10 PC, a ognuno degli schermi viene assegnato automaticamente un codice numerico identificativo – 1 e 2 – basato sulla porta a cui sono collegati.

Come Rimuovere La Password Con Un Account Microsoft

Quindi, non ignorare l’importanza di tenere un PC aggiornato e, se l’articolo ti è stato utile, non esimerti dal condividere la guida sui social, così aiuterai altri utenti in difficoltà che necessitano di un aiuto su come bloccare gli aggiornamenti automatici di windows 10. Per utilizzarla, collegati a questa pagina del sito Internet di Microsoft e clicca sulla vocedownload del pacchetto di risoluzione dei problemi “Mostra o Nascondi aggiornamenti”. A scaricamento completato, apri il file wushowhide.diagcab facendo doppio clic su di esso e, nella finestra che viene visualizzata sullo schermo, fai clic prima su Avanti e poi su Hide updates.

La cartella di avvio di Windows è una cartella in cui puoi aggiungere programmi o app che desideri siano in esecuzione non appena Windows 10 si avvia sul tuo PC. La cartella di solito contiene solo programmi o app che hai aggiunto manualmente ad essa. Su Windows 7, invece, il problema non si pone, in quanto è possibile accedere alla modalità provvisoria premendo ripetutamente il tasto F8 della tastiera subito dopo la comparsa del messaggio POST del BIOS, così come ti ho spiegato nel capitolo dedicato di questa guida.

Aggiornare I Driver Del PC

In questo modo potrai usare la modalità provvisoria e accedere al Web, in modo da poter inserire le tue credenziali dell’account Microsoft per accedere al sistema operativo, nel caso all’avvio ti venga richiesta una password. Windows verrà dunque riavviato e tu ti ritroverai al cospetto della schermata per accedere alla modalità provvisoria in cui dovrai fare clic prima su Risoluzione dei problemi, poi su poi su Opzioni avanzate, successivamente su Impostazioni di avvio e per concludere su Riavvio. Attendi dunque che il computer venga riavviato e procedi come ti ho indicato a inizio articolo, quando ti ho spiegato come fare per avviare il sistema in modalità provvisoria intervenendo dalle impostazioni dello stesso. Se vengono riscontrate delle difficoltà nell’avvio del sistema o se il computer non viene spento in materia corretta, la modalità provvisoria viene proposta in maniera automatica da Windows 10. In caso di problemi Windows apre infatti in automatico un menu di avvio avanzato dal quale è sufficiente fare clic su Visualizza opzioni di ripristino avanzate per accedere al menu mediante cui entrare modalità provvisoria.

Ora, fai clic sulla voce Aggiorna e ripristina collocata nella nuova finestra che va ad aprirsi, raggiungi la sezione Avvio avanzato e clicca sul pulsante Riavvia ora, collocato subito sotto, in modo da visualizzare le opzioni di avvio avanzato. A partire da questo momento, i passaggi sono pressoché identici a quelli già visti per Windows 10. La modalità provvisoria, come lascia intendere il nome stesso, altro non è che una modalità di avvio particolare in cui il sistema operativo carica solo i suoi componenti essenziali, evitando così di eseguire programmi o driver di terze parti che potrebbero essere alla base dei suoi malfunzionamenti. Utilizzandola, è possibile ripristinare l’accesso a Windows e rimuovere i software alla base dei problemi del PC senza però dover andare a effettuarne la formattazione. Dopo aver installato un nuovo driver, il tuo computer non si avvia più correttamente?

Leave a Reply

Your email address will not be published.